Al Mudec la mostra di «Frida Kahlo. Oltre il mito».

L’arte di essere Donna.

Tutti in coda per Frida Kahlo!

Qualcuno di voi aveva indovinato subito grazie all’indizio che vi avevo dato qui: l’artista di cui parliamo oggi è proprio la pittrice messicana. Se siete fan di Frida o avete voglia di scoprire di più su questo personaggio così chiacchierato, grandi notizie: il Mudec di Milano ospita la grande mostra dal titolo «Frida Kahlo. Oltre il mito» a cura di Diego Sileo. Ma affettatevi: avete ancora tempo fino al 3 giugno 2018!!

Questo bellissimo progetto è il risultato di oltre 6 anni di studi e ricerche e proporrà più di 100 opere tra dipinti (una cinquantina), disegni e fotografie, che spiegheranno il rapporto dell’artista con la natura e il Messico.

La retrospettiva riunirà inoltre tutte le opere provenienti dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman collection.

Frida Kahlo (1907 -1945)

Un corpo fragile e uno spirito indomabile. Una vita breve e non facile quella di Frida Kahlo, segnata dalla lunga malattia, un terribile incidente e grandi passioni: quella per l’arte, per il suo Paese e per Diego Rivera.

Frida ha vissuto intensamente e con il cuore, lottando sempre per vivere e non semplicemente per sopravvivere. È riuscita con grande coraggio a trasformare la sua sofferenza in ispirazione, le sue sconfitte in opere d’arte.

5 motivi per vedere la mostra

Entriamo adesso nel vivo della mostra: ecco perché secondo me dovreste assolutamente vederla.

1.) Una NUOVA FRIDA: la pittrice messicana è conosciuta di solito per la sua dolorosa biografia e per il tormentato rapporto con il marito Diego Rivera, anziché per la sua pittura così profonda e personale. Attraverso questa bellissima mostra invece, si è cercato di dare una nuova lettura, spingendosi oltre quel mito alimentato dalle mode degli ultimi decenni.

Vi consiglio di acquistare l'audio-guida,
che vi accompagnerà
in un percorso molto intenso e coinvolgente,
con aneddoti e curiosità.

2.) Le LETTERE DI FRIDA: attraverso questi ritrovamenti di inestimabile valore, potrete farvi strada nella vita dell’artista in modo ancora più intimo, sentendovi più vicini al suo dolore, alle sue idee e alla sua arte.

Frida mostra
Mostra Frida Kahlo | © Avventurina

3.) FRIDA FOTOGRAFA: grazie all’archivio trovato nella Casa Azul in cui vivevano Diego e Frida, in questa mostra troverete anche molti documenti e fotografie personali, spesso accompagnate da appunti scritti dall’artista.

Mostra Frida Kahlo | © Avventurina

4.) Il COLORE: i colori hanno un ruolo importante in queste opere. Che siano usati per mettere in risalto un dettaglio o per esprimere le emozioni, vi troverete sempre circondati da un’esplosione di toni caldi, rinfrescati da verdi tropicali e blu oltremare.

Frida
Mostra Frida Kahlo | © Avventurina

5.) ACCETTAZIONE DI SÈ: Frida amava infrangere le regole, nella vita e nell’arte. Le caratteristiche folte sopracciglia e la peluria sul viso, gli abiti messicani con i loro colori sgargianti, erano per lei semplicemente la rappresentazione del suo modo di essere, il suo tratto distintivo. In questa mostra emerge ancora meglio il fatto che Frida non si sia mai giustificata per le sue relazioni sia con uomini che con donne, ma si sia anzi esposta come donna e come artista e sia sempre stata consapevole della sua unicità.

«Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo
ma poi ho pensato,
ci sono così tante persone nel mondo,
ci dev’essere qualcuna proprio come me, 
che si sente bizzarra e difettosa 
nello stesso modo in cui mi sento io. 
Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori
e che anche lei 
stia pensando a me. 
Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò,
tu sappia che sì, è vero, 
sono qui e sono strana proprio come te.

                                                                  - - Dal diario di Frida

Informazioni utili 

L’audio guida ha un costo fisso di 5 euro, (un po’ alto a mio parere, ma ne vale assolutamente la pena!), mentre potrete acquistare i biglietti in base alla fascia d’età:

Frida Kahlo. Oltre il mito
Mudec – Museo delle Culture
Dall’1 febbraio al 3 giugno 2018

Il mio consiglio è inoltre di acquistare i biglietti online per evitare code chilometriche (soprattutto nel weekend).

Per ulteriori informazioni, visitate il sito: http://www.mudec.it/ita/online-tickets/

E voi conoscevate già quest’artista? Fatemi sapere se andrete a vedere la mostra (o se l’avete già vista) e cosa ne pensate.

 

Se vi è piaciuto questo articolo, non dimenticate di condividerlo 🙂

 

Sharing is caring

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto