La casa delle voci
Avventurina e i LIBRI,  Libri e serie TV

«La casa delle voci» un libro di Donato Carrisi

Non penso ci siano altri modi per dirlo: ho acquistato e divorato le 400 pagine del libro «La casa delle voci» di Donato Carrisi in sole 48h e se volete scoprire il perché, non vi resta che leggere questo articolo.

Oggi stranamente non voglio tenervi sulle spine, perciò iniziamo subito!

L’autoreLa casa delle voci

Donato Carrisi è uno scrittore, sceneggiatore, drammaturgo, giornalista e regista italiano, vincitore di numeri premi per il suo lavoro letterario, come il David di Donatello nel 2018.
«La casa delle voci» è il suo ultimo libro pubblicato a Dicembre 2019 ed è un thriller-psicologico.

Trama

Il Dott. Pietro Gerber, proprio come suo padre, è un addormentatore di bambini: attraverso l’ipnosi va alla ricerca della verità scavando tra i i ricordi dei suoi piccoli pazienti.
Spesso sono proprio loro i protagonisti di eventi drammatici o in possesso di informazioni sepolte nella memoria, ma che potrebbe essere fondamentali per la risoluzione di un caso.
Ma quando riceve una telefonata dall’Australia da parte di una collega che gli chiede aiuto per una paziente adulta, Pietro è titubante.
Hanna Hall è però tormentata dal ricordo di un omicidio visto quando aveva 10 anni.
Quando Pietro deciderà quindi di prenderla in cura per far riemergere la bambina che è ancora dentro di lei, inizierà a scoprire la storia di Hanna e di una “casa delle voci».
Ciò che ricorda Hanna è reale o un’ illusione?
C’è forse un assassino a piede libero?
E cosa ha a che fare questa misteriosa donna con la sua vita?

La casa delle voci

Cosa ne penso

«La casa delle voci» è senza dubbio un libro imprevedibile, con un ritmo serrato e incalzante, una pathos crescente, con tanti interrogativi e risposte che praticamente mai saranno quelle che vi aspettate.

Il gioco di specchi tra presente e passato e tra bene e male è interessante e coinvolgente, così come l’inquietante storia (a tratti surreale) che viene raccontata.
Molto riuscita anche l’attenzione rivolta ai più piccoli, alla famiglia e alla psiche umana, tanto complessa quanto pericolosa.

Sono proprio i più piccoli che con l’innocenza che li contraddistingue, accettano la realtà che gli viene raccontata senza farsi troppe domande.
Ma se non sono ascoltati e non ci si prende cura di loro, fino a che punto possono essere influenzati dalle scelte sbagliate ed egoiste degli adulti?

La casa delle voci

Sebbene sia un libro che ho apprezzato molto e che sento di consigliarvi, sento tuttavia la necessità di esprime dei dubbi circa alcuni interrogativi che non trovano risposta, così come il finale quasi aperto.
Sono scelte volute per aumentare la suspence o no?
Questo per me è rimasto un mistero!

Conclusioni

Allora che ne pensate?
Avete mai letto qualcosa di Donato Carrisi oppure è la prima volta che vi approcciate allo stile di questo autore?
Vi lascio il link affiliato Amazon per acquistare «La casa delle voci»: fatemi sapere con un commento se lo avete già letto ed il vostro giudizio su questo libro.

Vi ricordo che potete trovarmi anche su Instagram e Facebook : seguitemi anche lì per continuare a sostenere Avventurina!

Take care 🙂

 

 

 

SHARING IS CARING

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto